Cinema, storia e società

Una serie di saggi apparentemente eterogenei, per argomento e per stile di scrittura, ma accomunati da una medesima metodologia di studio: l’analisi del cinema come mezzo per comprendere la cultura della società.
Il punto di partenza di ogni saggio è la considerazione che il cinema rappresenti il “visibile” della società e sia la testimonianza dei propri tempi. Una prospettiva storico-sociologica ormai assodata, tanto che nella contemporaneità le teorie del cinema si stanno muovendo su nuove e affascinanti strade.
Il cinema è stato l’occhio del Novecento e lo rimane tutt’ora, nonostante la sua tecnologia, la sua estetica, le sue modalità di distribuzione e il suo impatto siano radicalmente cambiati.
Se si intende il cinema come la creazione e la fruizione di prodotti narrativi audiovisivi, infatti, il suo ruolo è ancora centrale nella società, se non fondamentale. La società liquida dell’informazione digitale e multimediale ha come attori principali storytelling audiovisivi che veicolano il nostro pensiero e le nostre credenze.

Eventi e News

> torna su

Recensioni

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Paola Dalla Torre

> torna su
  Paola Dalla Torre (1977) e Claudio Siniscalchi (1959) collaborano dal 2001. Insegnano discipline cinematografiche alla LUMSA di Roma, hanno pubblicato insieme un libro per Studium nel 2006, Gesù di Nazareth nella settima arte, difficilmente si trovano in disaccordo nel valutare un film e hanno diversi progetti futuri sui quali lavorare.

Caratteristiche

Anno: 2020
Numero pagine:
ISBN: 978-88-382-4954-9
Questo articolo è disponibile