Il trattamento del neonato terminale dal punto di vista bioetico

Questo libro studia le questioni etiche che insorgono nel trattamento
di esseri umani malati, nell’immediata “vicinanza” alla
nascita, cioè nella fase prenatale e immediatamente postnatale.
Il titolo potrebbe dare l’impressione che tutta l’attenzione si concentri
su ciò che è eticamente corretto fare con il neonato al
quale rimangono poche ore di vita. Questa, però, è solo la parte
più appariscente del problema che, in realtà, riguarda anche
la tendenza, abbastanza comune, a disfarsi del feto portatore di
malattie o disfunzioni, vere o supposte tali. Altri temi cruciali
del dibattito bioetico vengono analizzati in relazione a questo
problema e conducono a condividere il giudizio espresso nella
Presentazione: «La Bioetica, che orienta al rispetto della vita,
è garanzia per la scienza nella misura in cui è garanzia per il
rispetto della piena dignità dell’essere umano e del rispetto del
primo dei suoi diritti, il diritto alla vita. Dobbiamo essere grati
a chi conforta con la ricerca presente anche la retta formazione
della coscienza dei professionisti della medicina e dei familiari
coinvolti» (Cardinale Elio Sgreccia).

Eventi e News

> torna su

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

LOURDES VELÁZQUEZ

> torna su
Lourdes Velázquez è nata a Città del Messico, dove ha conseguito la laurea in filosofia e il dottorato in bioetica, e dove ha svolto la sua attività accademica presso l’Università Pontificia, l’Università Anáhuac e l’Università Panamericana.

Caratteristiche

Anno: 2018
Numero pagine: 176
ISBN: 978-88-382-4660-9
Questo articolo è disponibile

Novità