La mediazione pedagogica

Un percorso da Socrate a Reuven Feuerstein

Il volume è una riflessione sulle sfide cui si trovano oggi di fronte educazione e insegnamento, nella scuola e nelle attività extrascolastiche, dovendo rispondere alle domande formative di allievi diversi tra loro da un punto di vista cognitivo, culturale, linguistico, ma anche morale, etico, nell’ambito dei valori di riferimento e così via. In particolare il libro è dedicato alla diffusione dei principi e delle idee a fondamento del concetto di mediazione, quale modalità di interpretazione del rapporto apprendimento-insegnamento, nel contesto della complessità. Il testo è caratterizzato dalla ricerca di un percorso pedagogico che, a far inizio dal pensiero di Socrate, Platone e Aristotele giunge a ricordare la figura e l’opera di Reuven Feuerstein, considerato il padre della pedagogia della mediazione nell’epoca contemporanea. Autore noto in tutto il mondo, fondatore di una scuola di pensiero e di un metodo alla base di esperienze molteplici in tutti i continenti, il suo pensiero ha svolto senza dubbio un ruolo fondamentale nell’evoluzione del concetto e della pratica di una scuola e di una società che accolgano e valorizzino ciascuno.

Eventi e News

> torna su

Recensioni

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Mario Martinelli

> torna su

insegna Didattica e Pedagogia Speciale presso l’Università di Torino. Si occupa della formazione di insegnanti e educatori. Ricerche e pubblicazioni sono orientate ai temi relativi alle differenze personali, ai problemi nell’apprendimento e alle conseguenti sollecitazioni alla didattica.

Caratteristiche

Anno: 2018
Numero pagine: 224
ISBN: 978-88-382-4711-8
Questo articolo è disponibile

Novità