€9.00 -15%
Quantità
€7.65Aggiungi al carrello

Vedere oltre. Scritti su Ricerca (1968-1974)

  «Mi pare che ancora oggi la mentalità da correggere, e di cui la purezza dell’annuncio evangelico deve temere, è la mentalità dominante nel nostro “mondo cattolico”, informato ad una ideologia di tipo individualista e che determina le nostre scelte di ogni giorno, i nostri giudizi, le nostre reazioni. […] A me sembra che sia avviata la strada per uscire da quel genericismo che favorisce la pigrizia di chi si appella di continuo ai principi: la via della “chiesa locale”, la responsabilità cioè della chiesa locale verso i “suoi” poveri, conosciuti ed amati». È questa tensione che caratterizza i diciotto scritti che Camillo Pezzuoli ha via via pubblicato sul quindicinale della Fuci «Ricerca» nei sette anni in cui è stato assistente centrale. Non solo specchio e riflesso di una stagione ricca e complessa come quella del primo decennio postconciliare, segnata dai profondi mutamenti di costume manifestati dal ’68, ma anche efficace proposta di discernimento, di educazione a “vedere oltre”, sotto la forma di riflessioni e meditazioni all’apparenza lontane dall’effervescenza non solo della cronaca, ma dell’epoca. Riletti a quasi mezzo secolo di distanza, questi scritti conservano, anzi rivelano una singolare trasparenza e quella genuina limpidezza che solo la sapienza del cuore sa emanare. La chiave per intenderli è stata suggerita qualche anno più tardi dall’autore stesso che – all’inizio di una serie di meditazioni tenute per la rubrica «Parole di vita» di Raidue – citava san Paolo: «Non voglio dominare la vostra fede […] ma soltanto lavorare con voi per la vostra gioia» (2 Cor 1, 24), ed evocava così quella gioia che può e deve contraddistinguere il cristiano e alla quale egli con le parole, gli scritti e le azioni ha incessantemente “lavorato” nel suo servizio sacerdotale fra le giovani generazioni.

Eventi e News

> torna su

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Camillo Pezzuoli

> torna su
  E' canonico del capitolo del duomo di Modena. Nato a Maranello nel 1922, ordinato nel 1945, ha educato generazioni di giovani in particolare universitari nella Fuci locale e nazionale, nel Collegio san Carlo di Modena di cui è stato per decenni Rettore e nell'Accademia militare di Modena.

Caratteristiche

Anno: 2013
Numero pagine: 96
ISBN: 978-88-382-4101-7
Questo articolo è disponibile

Novità