Henry Patenson. Il buffone di Sir Thomas More.

Chiunque abbia avuto un contatto, se pur superficiale con la vita di Thomas More, difficilmente si sarà lasciato sfuggire l’occasione di ammirare la figura e le gesta di Henry Patenson, nonché domandarsi come sia stato possibile che quest’uomo abbia potuto trovare un posto così importante nel cuore e nella vita del più illustre statista inglese del cinquecento? Come mai un uomo apparentemente così integro e severo abbia voluto per sé e per la sua famiglia un servo di così evidente insanità mentale che risiedesse stabilmente nella sua casa e che lo accompagnasse in viaggi ufficiali di rilevanza strategica per il regno d’Inghilterra? E soprattutto non si può evitare di chiedersi se l’attitudine all’allegria di More sia stata influenzata in qualche misura dall’uomo che storicamente sarà ricordato come il buffone di sir Thomas More, o viceversa se l’identità del buffone prenderà forma in Henry alla scuola dell’allegria del suo amato padrone? In questo contesto viene alla luce la figura di Henry Patenson, l’uomo che More incidentalmente incontrò sulla strada della sua vita, e forse non tanto casualmente, visto che se le condizioni glielo avessero permesso non avrebbe esitato lui stesso a vestire la casacca del buffone, tanta era la familiarità che aveva con questi personaggi. Se la sua alta dignità non poteva approvare una condotta estroversa e briosa, la sua profonda simpatia e carità verso gli scriteriati gli consentì di accogliere nella sua casa un uomo con una natura fuori dal comune, che invece di compiangerla seppe genialmente sfruttare a proprio e altrui vantaggio, non prima di aver considerato e valutato quanto beneficio avrebbe portato all’esistenza di Patenson diventare un buffone, nelle mani di More vale a dire un portatore di allegria.

Eventi e News

> torna su

Recensioni

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Giuseppe Gangale

> torna su
Giuseppe Gangale è direttore della rivista «Morìa», semestrale di studi moreani del Centro Internazionale Thomas More e promotore di studi agiografici presso la «Rivista di Ascetica e Mistica» dei padri domenicani di San Marco a Firenze. Convinto sostenitore dell’attualità di Sir Thomas More, e curatore nella collana Cultura della sezione Biblioteca Moreana presso le Edizioni Studium, il suo impegno è orientato alla pubblicazione delle Opere Complete del

Caratteristiche

Anno: 2018
Numero pagine: 224
ISBN: 978-88-382-4661-6
Questo articolo è disponibile

Novità