Oltre la disoccupazione - Per una nuova pedagogia del lavoro

Disoccupazione e inoccupazione giovanile sono un problema drammatico di molti paesi e, tra i più colpiti, il nostro. Le conseguenze sul piano socio-economico si toccano con mano, perché quella che stiamo vivendo è una crisi di sistema: famiglie in diffcoltà, crollo demografco, assenza di progettualità, disintegrazione sociale. Oltre a quella strettamente economica, altrettanto grave, anche se non ha la risonanza che merita, è la ricaduta della crisi lavorativa sulle persone, sulla loro  identità ed esi- stenza presente e futura. Che cosa avviene nella vita di quanti si trovano improvvisamente emarginati, esclusi, “disaffgliati”, stanchi di bussare a porte sbarrate per lungo tempo? Sono questioni che attendono certamente risposte di ambito economico (analizzate nella prima parte del volume), ma che oggi richiedono una prospettiva di più ampio respiro, oggetto della seconda parte del volume. La tesi proposta è questa: accanto all’economia serve il coinvolgimento delle scienze umane e sociali, in primis la pedagogia: di qui la scelta di un approccio interdisciplinare. A fronte di una corrente di pensiero incline al pessimismo, in queste pagine si offre una chiave di lettura moderatamente ottimistica, ad una condizione però: che la pedagogia si faccia seriamente carico di un ripensa- mento radicale dell’idea di lavoro e della formazione e privilegi l’importanza dell’educazione iniziale, all’interno della famiglia e della scuola.

 

Se vuoi acquistare la spedizione con Corriere: AGGIUNGI IL PRODOTTO AL CARRELLO E CLICCA QUI

Eventi e News

> torna su

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Andrea Cegolon

> torna su
Andrea Cegolon è ricercatore confermato abilitato a professore associato pres- so il Dipartimento di Scienze Politiche, della Comunicazione e delle Relazioni Internazionali dell’Università degli studi di Macerata, dove insegna Teorie e modelli dei processi formativi. Ha pubblicato quattro monografe e una serie di articoli in riviste nazionali e internazionali. 

Caratteristiche

Anno: 2020
Numero pagine: 224
ISBN: 978-88-382-4835-1
Questo articolo è disponibile