Il diritto internazionale e il problema della pace

«Per quanto pubblicato più di sessant’anni fa (ma pensato ed elaborato già da diversi decenni) Il diritto internazionale e il problema della pace non ha perso nulla in completezza di informazione, immediatezza e freschezza espositiva e lucidità di argomentazione. Quando venne per la prima volta dato alle stampe, questo libro apparve a molti come un testo agile sì, gradevole certamente, ma essenzialmente destinato alla scuola e meritevole quindi di essere letto e meditato soltanto da studenti di giurisprudenza. Mai giudizio fu più grossolano di questo. I lettori più attenti, infatti, non esitarono a ritenerlo e ben a ragione un piccolo capolavoro: una di quelle opere che si possono anche scrivere in pochi giorni, ma che richiedono anni di letture e di studio per essere pensate e successivamente redatte» (dalla Prefazione di Francesco D’Agostino).

Eventi e News

> torna su

Commenti

> torna su
Login o registrati per inviare commenti
0

Giorgio Del Vecchio

> torna su
  Giorgio Del Vecchio, filosofo del diritto (1878-1970), professore di filosofia del diritto nelle vUniversità di Ferrara (1904); Sassari (1906); Bologna (1911); Messina (1919); Roma (1920-53), di cui fu anche rettore (1925-27), fu fondatore (1921) e direttore  della <<Rivista internazionale di filosofia del diritto>>, nonché fondatore (1936) e presidente della Società italiana di filosofia del diritto. 

Caratteristiche

Anno: 2018
Numero pagine: 144
ISBN: 978-88-382-4389-9
Questo articolo è disponibile